Questo sito utilizza i cookie a fini statistici e per migliorare la navigazione del sito. Continuando nella navigazione accetti di usarli.

Azione & Obiettivo della T.R.A.P

Azioni della Fleboterapia rigenerativa ambulatoriale tridimensionale - TRAP

L'obiettivo fondamentale della TRAP è "curare" il circolo venoso degli arti inferiori rispettando la sua anatomia funzionale. Così facendo si minimizzano gli effetti collaterali, ripristinando il corretto calibro e l'elasticità dei vasi in modo tale che vene e teleangectasie spariscano alla vista, insieme alla sensazione di avere le gambe pesanti.

  • ripristino della continenza;
  • diminuzione del diametro;
  • scomparsa alla vista dei vasi sanguigni;
  • diminuzione della capacitanza;
  • miglioramento dell'emodinamica;
  • miglioramento soggettivo;
  • azione preventiva.

Le caratteristiche principali della Fleboterapia rigenerativa ambulatoriale tridimensionale

  • Le sedute di flebo terapia vengono effettuate normalmente con una cadenza settimanale.
  • Si iniettano normalmente da 15 ml a 30 ml di di salicilato di sodio in veicolo idroglicerico tamponato per seduta, in relazione alla  gravità della patologia.
  • La soluzione rigenerativa viene introdotta in tutti i vasi visibili ad occhio nudo ed  anche  in  quelli  non  visibili mediante la transilluminazione.
  • Mediamente sono necessarie 10 sedute per arto.
  • Dopo ogni seduta viene effettuato un bendaggio della gamba con garza coesiva da tenere per 3/4 giorni, che va poi sostituita con calza elastica compressiva fino alla seduta successiva.
  • Durante tutto il trattamento viene prescritto un integratore fitoterapico ad azione flebotonica.
  • Gli effetti collaterali sono praticamente assenti anche se la comparsa di ecchimosi, legate soprattutto al trauma dell’ago, sono spesso presenti ma ad autorisoluzione in pochi giorni.

trap 1  trap 3  trap 4

trap 2

Gambe prima e dopo la Fleboterapia rigenerativa

Il  contenuto e le immagini di questa pagina sono tratte dal sito ufficiale della Fleboterapia Rigenerativa Tridimensionale Ambulatoriale di Korpo S.r.l. e con l’autorizzazione del Prof. Sergio Capurro ideatore della metodica.